Inverno 17

 
 
 
CONSIDERATO che la scuola è una comunità di dialogo, di ricerca, di esperienza sociale, informata ai valori democratici e volta alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni, nella quale ogni soggetto, con pari dignità e nel rispetto della diversità dei ruoli, opera per garantire la formazione alla cittadinanza, la realizzazione del diritto allo studio e lo sviluppo delle potenzialità di ciascuno 
 
SI CONVIENE E SI STIPULA
 
tra le parti interessate, il seguente Patto Educativo di Corresponsabilità, letto e sottoscritto dalla Scuola, nella persona del Dirigente Scolastico, e dalla famiglia, per gli aspetti che la riguardano, e finalizzato a definire in maniera puntuale e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie.
 
Il rispetto di tale Patto costituisce la condizione indispensabile per costruire un rapporto di fiducia reciproca, per potenziare le finalità dell’Offerta Formativa e per guidare gli studenti al successo scolastico.
 
 
La SCUOLA si impegna a :
  • rispettare i principi e le finalità generali dichiarati nel Piano dell’Offerta Formativa;
  • rispettare il Regolamento d’Istituto ed il presente Patto Educativo di Corresponsabilità;
  • mettere in atto tutte le strategie possibili, orientandole alla realizzazione del successo formativo;
  • mettere a disposizione delle famiglie e degli studenti tutta la documentazione relativa a obiettivi didattici, criteri e modalità di valutazione, modalità e tempi per il recupero delle carenze, nonché per la valorizzazione delle eccellenze;
  • garantire la qualità dell’insegnamento attraverso la creazione di un clima collaborativo ed accogliente nel quale lo studente possa lavorare con serenità;
  • contattare la famiglia in caso di problemi relativi a profitto e comportamento, in modo da poter intervenire tempestivamente prevenendo disagi o difficoltà;
  • tutelare la sicurezza dello studente attraverso un’adeguata sorveglianza in tutte le fasi della giornata scolastica;
  • sostenere lo studente in difficoltà mediante la personalizzazione del proprio curricolo, con interventi di recupero e/o di consolidamento;
  • porre attenzione a eventuali problemi di carattere personale e psicologico dello studente;
  • progettare azioni di prevenzione di fenomeni di disagio in collaborazione con le famiglie e le istituzioni territoriali.
 
In particolare, i DOCENTI si impegnano a:
  • rispettare il Regolamento d’Istituto, il presente Patto e ogni altra disposizione comunicata con circolare interna (affissa all'albo dell'Istituto);
  • formulare programmi di insegnamento coerenti con le Indicazioni Nazionali;
  • insegnare le abilità sociali necessarie ad una buona convivenza civile, all’educazione alla responsabilità, all’impegno, al pensiero critico;
  • favorire un buon clima di classe che favorisca l’apprendimento e le relazioni;
  • rispettare, nella dinamica insegnamento/apprendimento, le modalità, i tempi e i ritmi propri di ciascun alunno, inteso come persona e concepito nella sua irripetibilità, singolarità e unicità;
  • rispettare la vita culturale e religiosa degli studenti all’interno di un ambiente educativo di apprendimento sereno e partecipativo;
  • sostenere un rapporto di relazione aperto al dialogo e alla collaborazione;
  • comunicare le valutazioni delle prove scritte, grafiche e orali attraverso comunicazioni scritte ai genitori e mettendo le prove grafiche o scritte a disposizione qualora vengano richieste ;
  • accertare e comunicare ai genitori i livelli di apprendimento disciplinare e di crescita socio-affettivo-relazionale raggiunti dallo studente in sede di scrutinio intermedio e finale;
  • favorire un rapporto costruttivo tra scuola e famiglia, attraverso un atteggiamento di dialogo e di collaborazione educativi, finalizzato a favorire il pieno sviluppo del soggetto in formazione.
 
I GENITORI si impegnano a:
 
  • rispettare il Regolamento d’Istituto, il presente Patto e ogni altra disposizione comunicata con opportune modalità;
  • rispettare le modalità e le strategie di insegnamento messe in atto dai docenti e il loro ruolo educativo;
  • collaborare con la scuola nel sostenere l’apprendimento delle regole di convivenza e nell’assunzione di impegno e responsabilità degli alunni;
  • sostenere il lavoro dei propri figli accogliendo serenamente successi e insuccessi, quando accompagnati da serietà e impegno;
  • ricercare con la scuola coerenti percorsi educativi per sostenere lo sviluppo armonico dell’alunno, sia dal punto di vista cognitivo, che dell’educazione alla convivenza e alla cittadinanza;
  • incoraggiare i bambini ad assumersi la responsabilità e le conseguenze delle proprie azioni, anche con atti di riparazione, in caso di condotte contrarie alla buona convivenza e al rispetto delle persone e delle cose;
  • sostenere e controllare i propri figli nel rispetto degli impegni scolastici e nell’esecuzione dei compiti a casa;
  • controllare quotidianamente il diario;
  • informare la scuola di eventuali problematiche che possono avere ripercussioni sull’andamento scolastico dello studente;
  • giustificare sempre i ritardi e le assenze il giorno stesso del rientro;
  • presentare certificato medico recante la dicitura “può essere riammesso a scuola” per assenze superiori a 5 giorni consecutivi (comprese le festività) per motivi di salute o auto-certificazione, per assenze superiori a 5 giorni per motivi familiari, da presentarsi prima dell’assenza all’ insegnante di classe.
  • invitare il/la proprio/a figlio/a ad usare un abbigliamento consono ai canoni della sobrietà.
  • motivare con certificato medico l'eventuale esonero dalle lezioni pratiche di Scienze motorie e sportive;
  • garantire la puntualità di ingresso a scuola del/la proprio/a figlio/a;
  • non richiedere uscite anticipate, se non per gravi e documentati motivi;
  • invitare il/la proprio/a figlio/a a non tenere accesi i cellulari o altri dispositivi elettronici o audiovisivi a scuola. La violazione di tale disposizione comporterà il ritiro del cellulare e la riconsegna al genitore;
  • intervenire tempestivamente e collaborare con l’Ufficio di Presidenza e con gli insegnanti di Classe nei casi di scarso profitto e/o indisciplina;
  • essere disponibili a sostenere colloqui individuali con gli insegnanti, quando questi ne ravvisino la necessità;
  • risarcire eventuali danni arrecati dal/la proprio/a figlio/a.
 
Lo STUDENTE, con l'aiuto dei genitori e degli insegnanti, si impegna a:
  • rispettare il Regolamento d’Istituto, il presente Patto e ogni altra disposizione comunicata;
  • cominciare a prendere coscienza dei principali diritti e doveri, e osservare le disposizioni organizzative, di sicurezza e di igiene;
  • portare sempre il materiale necessario per lo svolgimento del lavoro scolastico;
  • non tenere accesi o in tasca telefoni cellulari o altri dispositivi elettronici;
  • tenere un contegno corretto e rispettoso nei confronti di tutto il personale della scuola e dei propri compagni. Mantenere un comportamento corretto anche durante il cambio dell’ora e all’uscita;
  • usare un abbigliamento consono ai canoni della sobrietà;
  • usare un linguaggio adeguato all’ambiente educativo in cui si vive e si opera;
  • seguire con attenzione quanto viene insegnato e applicarsi con serietà e continuità per assolvere agli impegni di studio;
  • trasmettere correttamente e tempestivamente alla propria famiglia tutti gli avvisi dettati o consegnati dai docenti e scritti sul diario e accertarsi che i genitori abbiano provveduto a firmare gli avvisi stessi;
  • evitare di provocare danni a cose e persone che altrimenti dovranno essere risarciti;
  • evitare episodi di violenza, fisica e psicologica, che altrimenti saranno severamente puniti;
  • collaborare con i compagni e con gli insegnanti, o anche con il Dirigente Scolastico per risolvere difficoltà, problemi, incomprensioni in modo rispettoso, leale e democratico.
 
Il Genitore, presa visione delle regole che la Scuola ritiene fondamentali per una corretta convivenza civile, sottoscrive, insieme con il Dirigente Scolastico con il quale condivide obiettivi e impegni, il presente Patto Educativo di Corresponsabilità, copia del quale è parte integrante del Regolamento d’Istituto e del verbale del Consiglio d’Istituto.
 
Letto, approvato e sottoscritto.
 
Il Dirigente Scolastico                           I Docenti                                               I Genitori

………………….....……….              ………………….....……….              ………………….....……….