Estate 05

Incontro con il sig.Luigi Fiorani

Noi alunni della classe 2°A della scuola secondaria dii primo grado, durante la settimana culturale, dedicata al gioco, abbiamo invitato una mattina, a scuola, il Sig. Luigi Fiorani che ci ha illustrato le regole del gioco della "palla al bracciale" che si disputava nella bellissima cornice del nostro Sferisterio. Nel 1800 il personaggio piiù rappresentativo è stato il celebre giocatore Carlo Didimi immortalato anche dal poeta Giacomo Leopardi.

Abbiamo ascoltato con interesse e curiosità come veniva  realizzato un tempo il pallone: esternamente con  gli spicchi di pelle più duri di una mucca cuciti insieme. Il bracciale invece è costituito  da un manicotto ricavato da un unico pezzo di legno di sorbo, scavato all'interno in corrispondenza del polso del giocatore, attorno ha punte di corniolo a contatto tra di loro.

Aabbiamo compreso che il gioco alla palla al bracciale è uno sport di squadra ed uno dei giochi nazionali italiani  più antichi.Dal pallone al bracciale nacque anche lo sport della palla tamburello, guarda caso, nel torneo tra le classi seconde, siamo arrivati primi!!

Allegati:
Accedi a questo URL (https://youtu.be/3mspUaFxBsQ)3mspUaFxBsQ[ ]0 kB