DSA 11

Orti scolastici

Sperimentazione didattica, a.s. 2016/2017, classi prime e seconde dell''Istituto:

"Dal Grano al pane"

 

   

Vedi la documentazione video https://youtu.be/UYtGMQnyPu0

 Leggi la scheda progetto https://drive.google.com/open?id=0B6jEWHLCd02dLTFvcVdGbDVSRVU

 

Progetto "Oro della terra"

Vinto il 1° premio per la provincia di Macerata dalla scuola Primaria "S. Pertini" di Piediripa

La VI edizione del concorso Oro della Terra a Tavola ha stimolato la creatività e l’impegno di oltre 900 bambini tra cui è spiccato il lavoro della classe III della Scuola Primaria Pertini di Piediripa, che ha conquistato il primo posto nella classifica della provincia di Macerata. Il lavoro si è distinto per l’estrema creatività e per l’accuratezza nella valorizzazione del Carciofo di Montelupone, oltre che per la straordinaria realizzazione della mascotte Cuor di Carciofo accompagnato dallo slogan “Anche il carciofo ha un cuore e si prende cura del tuo

Video : http://www.orodellaterra.it/NewsPage.aspx?oidnews=692cd46c-95b8-4a90-b6eb-e963d5ad29dc

 

 

 

Progetto Orto in condotta

Cos'è 

E' un progetto triennale che prevede la realizzazione di orti per promuovere e sviluppare l’educazione alimentare e ambientale nelle scuole.

OBIETTIVI

  • introdurre una didattica multidisciplinare in cui l'orto diventa lo strumento per le attività di educazione alimentare e ambientale
  • trasformare i piccoli consumatori in coproduttori
  • educare allo sviluppo sostenibile e al consumo consapevole 
  • acquisire una metodologia induttiva nell'approccio all'educazione alimentare e ambientale
  • conoscere il territorio, i suoi prodotti e le ricette attivando occasioni di incontro con esperti (artigiani, produttori, chef)
  • acquisire principi di orticoltura biologica

 GLI ATTORI

  • La Scuola (infanzia, primaria, secondaria): cura la programmazione didattica del progetto e la realizzazione dell’orto, collabora con la Condotta Slow Food nella ricerca di uno o più "nonni ortolani" che si prendano cura dell’orto in modo continuativo mantenendolo attivo durante tutto l’anno.

 

  • Slow Food: si occupa dell’aggiornamento degli insegnanti e della gestione degli incontri informativi, e collabora nella ricerca delle sementi e di uno o più "nonni ortolani", nonchè nella progettazione didattica. In particolare la condotta locale si occupa dei contatti sul territorio e dei rapporti diretti con la scuola.

 

  • Il Comune: si impegna a fornire il terreno, le sementi e gli attrezzi utili per iniziare a coltivare l’orto. Contribuisce al finanziamento del progetto.

 

Scuole che hanno già aderito

Il progetto è stato sviluppato su 6 scuole dell'istituto

  • Orto n. 1: Scuola infanzia Padre Matteo Ricci;
  • Orto n. 2: Scuola infanzia e primaria Pace;
  • Orto n. 3: Scuola infanzia Agazzi e primaria E. Medi;
  • Orto n.4: Scuola infanzia Andersen;
  • Orto n. 5: Scuola primaria Pertini;
  • Orto n. 6: Scuola infanzia Helvia Recina;

Con chi

Il progetto si svolge tramite SLOW FOOD ITALIA, associazione che si occupa di educazione alimentare e con le sue attività allena i sensi a riscoprire il piacere dei sapori e nutre la mente con il sapere del cibo.

Alcune documentazioni fotografiche delle attività. Scuola Primaria "A. Frank" - Scuola dell'Infanzia "E. Recina"