aak - Set 21 - Giornata mondiale della Pace B



Cos’è Bla bla libro?

E’ un progetto rivolto ai genitori nato dal desiderio di veicolare, attraverso la lettura delle pagine di un libro a tema educativo, la comprensione dei processi di sviluppo dei ragazzi, la conoscenza di strumenti utili a soddisfare i loro bisogni e gli spunti per sostenerli nei processi di crescita. "Bla Bla Libro" si compone di incontri periodici di lettura e riflessione tra adulti disposti ad analizzare il rapporto con i propri figli per capire come poterli supportare con maggiore efficacia. La finalità ultima del progetto, oltre quella di aiutare i genitori nel loro difficile compito, è far sì che i ragazzi di oggi possano diventare gli adulti sereni di domani.

  

 

Anno scolastico 2017/2018

 

 Gli adulti dovrebbero ascoltare i bambini:

detengono le chiavi dell’amore,

della fede e della speranza nella vita

al di là delle sofferenze e dei drammi

familiari e sociali di cui condividono le pene,

ognuno a seconda dell’età e

dei propri talenti naturali.

(F. Dolto 1988)

 

Premessa e motivazione

Nel corso della trasformazione del bambino in adulto libero, autonomo e responsabile, il processo educativo è intriso di relazioni con l’altro, che vengono fronteggiate attraverso l’adattamento e l’improvvisazione, pensando che gli strumenti per affrontarle siano innati negli esseri umani. La spontaneità nel sorridere, piangere o rattristarsi se qualcosa non va, viene percepita come capacità innata mentre è il frutto di un apprendimento che si impara nei rapporti con le figure significative che partecipano al percorso educativo.

Premesso che non esiste il manuale del bravo genitore, come quello del bravo insegnante, ma che tale “manuale” nasce e si struttura nel corso della storia di ogni bambino, con questo Progetto di lettura e discussione tra adulti vuole aprire una finestra sull’importanza delle emozioni, positive e negative con cui tutti conviviamo quotidianamente, al fine di aiutare genitori ed insegnanti nella gestione delle relazioni con i bambini e ragazzi.

Si vuole avviare così un percorso in crescendo che ci insegni a stimolare il bambino/ragazzo ad esprimere le proprie emozioni e a viverle in maniera positiva e per far questo dobbiamo prima allenarci con noi stessi, perché il bambino percepisce la nostra emotività e solo una relazione basata su fiducia, accoglienza ed empatia può aiutarlo a superare i propri timori e ad esprimere le emozioni che nasconde dentro di sé.

Ambiti del POF:

il progetto viene concepito come forma di arricchimento culturale ed educativo rivolto alle famiglie e ai docenti dell’intero Istituto. Si inserisce nelle attività previste per il miglioramento del rapporto tra scuola e famiglia con lo scopo di condividere la mission educativa.

Destinatari:

genitori, nonni e docenti dei plessi con numero max. di 20 partecipanti per plesso.

Obiettivi:

  • Sviluppare un confronto costruttivo tra docenti e famiglie sulle tematiche educative.
  • Creare un gruppo di discussione sui problemi e sulle risorse legati all’educazione.
  • Produrre un vademecum sulle scelte educative più efficaci condivise dal gruppo.
  • Promuovere la lettura di libri sull’educazione.

Descrizione sintetica del percorso:

Il progetto sarà sviluppato in ogni plesso dell’Istituto ed adeguato alle eventuali necessità del gruppo. In linea di massima esso prevede 4 incontri con cadenza mensile da gennaio a maggio 2018 nei quali i partecipanti saranno invitati a confrontarsi sui temi educativi stimolati dalla lettura di un libro scelto dal team docente di ogni plesso tra quelli proposti nel presente progetto o, in alternativa, proposti dai componenti del gruppo.

Metodologia: gli incontri saranno basati sul metodo comunicativo della maieutica reciproca per questo il numero dei partecipanti si aggirerà intorno alle 20 persone.

 

Testi proposti per la scuola dell'infanzia e primaria

 

copertina libro

Il bambino nascosto – A. Marcoli – Ed.Oscar Mondadori

Recensione - Due sono i bambini nascosti protagonisti delle pagine di Alba Marcoli: quello che sta dietro ogni comportamento e sintomo infantile e quello che ognuno di noi adulti si porta dentro, proiettandolo spesso inconsapevolmente sui bimbi che ci camminano accanto nella vita. Il volume vuole aiutare a scoprire, attraverso la rielaborazione fantastica di reali storie infantili, come ogni comportamento, dal punto di vista psicologico, si strutturi nel mondo interiore in maniera del tutto inconscia fin dai primissimi anni della nostra esistenza. La fatica di crescere viene analizzata a partire da esperienze diverse. E la scoperta del complesso mondo interiore del bambino attraverso la riappropriazione delle nostre stesse emozioni che provengono dall'infanzia costituisce una valida   chiave d'accesso al mondo dei ragazzi, per poterli capire e aiutare meglio.

Le emozioni -  D. Ianes – A. Pellai - Erickson

Il libro illustra, con esempi di confronto e dialogo, gli interventi che si devono compiere per aiutare i bambini a sviluppare un rapporto consapevole con le proprie emozioni. Il testo accompagna il lettore in un percorso integrato, rispondendo al bisogno di acquisire maggiori conoscenze e spunti operativi attraverso la visione dei filmati contenuti nel DVD e dei materiali presenti nel CD-ROM.

 

Il bambino arrabbiato – A. Marcoli – Ed.Oscar Mondadori

Recensione - La rabbia infantile cela il più delle volte una situazione di conflitto e di sofferenza psicologica. Quando un genitore si trova di fronte a tali manifestazioni spesso si sente in un tunnel: vede che il piccolo sta male ma non riesce a individuare i reali motivi che si nascondono dietro al disagio e all'angoscia del proprio figlio. La rabbia del bambino e spesso uno strumento per esprimere e comunicare altro, dolore, impotenza, paura dell'abbandono. Emozioni e sensazioni che, se fossero trasmesse con altri canali, potrebbero gettare un ponte tra bambini e adulti. Le favole raccontate nel volume, scaturite da storie reali, offrono importanti spunti per aiutare a comprendere meglio "il bambino arrabbiato", favorendo lo scioglimento di quei nodi che gli impediscono di crescere in armonia con se stesso e con il mondo che lo circonda.

 

Con la testa fra le favole

Favole per bambini che pensano serenamente

Roberta Verità

Nato dall’esperienza psicoterapeutica cognitivo-comportamentale condotta per anni dall’autrice con bambini, adolescenti e famiglie, il volume presenta favole e racconti ispirati alla REBT (Rational-Emotive Cognitive and Behavior Therapy), ovvero pensati per insegnare a bambini e ragazzi a trasformare i pensieri negativi in pensieri positivi, rendendoli consapevoli dell’influenza che il nostro modo di pensare ha sulle nostre emozioni e, dunque, sul nostro benessere.
Ogni personaggio di queste favole, infatti, ha un problema tipico dell’infanzia o dell’adolescenza; immedesimandosi in lui, il giovane lettore imparerà a mettere in atto emozioni e comportamenti alternativi per risolverlo, riuscendo così a riconoscere e vincere, tra gli altri:
• la paura del giudizio altrui
• il timore del rifiuto e dell’abbandono
• il senso di colpa
• l’eccesso di perfezionismo
• la tendenza a rimandare gli impegni.
Inoltre, in questa nuova edizione ogni racconto è seguito da attività che aiutano a memorizzarne i messaggi fondamentali e invitano a riflettere sui temi affrontati; ideali per essere usate da genitori, insegnanti, educatori e psicoterapeuti, le storie guideranno i lettori a conquistare un pieno benessere emotivo, per stare meglio con se stessi e con gli altri.

Le emozioni dei bambini – I. Filliozat– Ed. Pickwick

Recensione - Avere l'intelligenza del cuore significa non solo saper amare e capire gli altri, ma anche essere capaci di rimanere se stessi in tutte le situazioni. Si tratta insomma della capacità di essere felici, di non lasciarsi dominare dalle avversità, di scegliere la propria vita e di stabilire relazioni armoniose con gli altri. Chi non desidera questo per i propri figli? Traendo spunti ed esempi dal vivere quotidiano, Isabelle Filliozat, psicoterapeuta, ci aiuta a capire il significato di tanti comportamenti e a trovare le parole e i modi "giusti" per risolvere anche le situazioni che paiono più difficili.

Le emozioni a scuola - Riconoscerle, comprenderle e intervenire efficacemente

Louise Lafortune, Pierre-André Doudin, Francisco Pons, Dawson R. Hancock

Ricercatori e studiosi dell'educazione hanno per lo più concentrato la loro attenzione sulle dimensioni cognitive dell'apprendimento, trascurando quelle emotive, considerate spesso dagli stessi insegnanti un campo difficile da padroneggiare e in cui muoversi.
Eppure, un docente capace di integrare gli aspetti emotivi nel processo di apprendimento è un docente che sarà più facilmente in grado di prevenire le difficoltà di apprendimento e di comportamento, le manifestazioni di violenza e bullismo a scuola, gli effetti negativi dei maltrattamenti subiti da alcuni allievi, riuscendo a instaurare condizioni che favoriscono atteggiamenti e attitudini prosociali.
Quest'opera, che propone i contributi di esperti di diversa nazionalità e differenti approcci metodologici, fornisce a insegnanti, formatori e educatori programmi e principi generali di intervento, finalizzati ad aiutare tutti coloro che operano in campo scolastico e educativo a tenere conto della dimensione emotiva dell'apprendimento.

Il linguaggio del cuore - Riconoscere e accettare le emozioni dei propri figli e accompagnarli nella crescita -Claudia Perdighe

Ciascun genitore desidera il meglio per il proprio figlio ed essere per lui la madre perfetta, il padre perfetto. È scontato e banale, ma nella vita di tutti i giorni — quella in cui i bambini piangono, si arrabbiano, strillano come ossessi, desiderano cose contrarie alla sopravvivenza — le cose si fanno più complicate... e invece di goderci la straordinaria avventura di essere genitore, tendiamo a vivere ogni reazione del bambino come un continuo test sulle nostre capacità. Il linguaggio del cuore, ispirato alla psicoterapia cognitivo-comportamentale, e in particolare alla Acceptance and Commitment Therapy, è un prezioso manuale di istruzioni, consigli, suggerimenti e strategie per aiutare mamme, papà, nonni e educatori a:
• Crescere un figlio senza proteggerlo dalle emozioni, anche dolorose, insegnandogli così a tollerare le frustrazioni e le difficoltà fisiologiche della vita
• Ascoltare le sue sensazioni, senza reprimerle, inibirle o prevenirle
• Accettare i suoi vissuti rinunciando a cercare di «sterilizzarli» come si fa con il biberon per difenderlo dai germi.

 

Educare lo sguardo

I bambini incontrano le diversità – Marco Moschini - Ed. Erickson

La percezione di sé, da parte di un bambino «diverso» (immigrato o disabile), è influenzata non solo dallo sradicamento dal proprio Paese d'origine o dalle ridotte capacità determinate da una patologia, ma anche dalle rappresentazioni che di tale condizione hanno quelli che entrano in contatto con lui. Quello che un bambino pensa di sé dipende infatti, in gran parte, da ciò che legge negli occhi degli altri, nei quali egli si rispecchia e si riconosce. Allora è lo sguardo degli altri, nei suoi confronti, che va educato, curato e coltivato. Questo libro tratta argomenti utili a favorire la cultura dell'accoglienza e un'etica della responsabilità e lo fa in veste di manuale operativo, capace di offrire con leggerezza, quella dei giocattoli e delle fiabe, strumenti preziosi per cogliere in ogni diversità un'opportunità.

Dire bravo non serve - Marco Orsi

 

L'approccio della scuola senza zaino è una rivoluzione pedagogica e didattica che mette al centro il bambino, la sua indipendenza e autonomia, e lo aiuta a sviluppare la sua creatività e la sua responsabilità nello studio come nella vita. Ideato quindici anni fa da Marco Orsi, questo metodo si ispira anche agli ideali di Maria Montessori ed è in linea con le ricerche più recenti sulle pratiche didattiche efficaci. Si è fatto strada nella scuola pubblica coinvolgendo, istituto dopo istituto, 328 scuole in tutta Italia. Propone per esempio il rispetto come alternativa al sistema dei premi e delle punizioni, che induce i bambini ad "accontentare" le aspettative dell'adulto anziché seguire le proprie autentiche disposizioni interiori. Oppure i compiti di realtà, attività in grado di avvicinare gli studenti fin da piccoli a situazioni da grandi e comunque utili alla vita sociale. Questo libro si rivolge non solo agli insegnanti ma anche ai genitori, per suggerire un nuovo approccio alla gestione della vita scolastica dei propri figli, dai voti ai compiti a casa. E aiutarli, grazie a esempi concreti e consigli e attività pratiche, ad accompagnare i bambini in un percorso che li renda davvero grandi.

L'ora dei compiti. Come favorire atteggiamenti positivi, motivazione e autonomia nei propri figli


Il momento dei compiti è spesso vissuto in famiglia con ansia, preoccupazione, incertezza: i ragazzi possono avere difficoltà a trovare la giusta concentrazione o paralizzarsi di fronte alle consegne più semplici, mentre i genitori possono vivere un insuccesso scolastico dei figli come un giudizio negativo sulla propria adeguatezza. In ogni caso, lo svolgimento dei compiti è un momento talmente cruciale nel percorso scolastico che non può essere lasciato al caso: a questo scopo, il volume intende fornire a genitori e figli esempi, suggerimenti pratici e spunti di riflessione per uno studio efficace, concentrandosi inizialmente sugli aspetti motivazionali, per poi passare a quelli strategici, legati alla pianificazione e alle tecniche di apprendimento. L'ora dei compiti, ricco di proposte operative illustrate e di esercizi metacognitivi rivolti a bambini e ragazzi, aiuterà i genitori a promuovere e consolidare nei propri figli: l'autoregolazione e l'autonomia nello svolgimento delle consegne la motivazione all'apprendimento l'acquisizione di un metodo di studio di successo.

Impara a organizzarti!

Come insegnare l'ordine, la gestione del tempo, la concentrazione e l'autocontrollo

 

 

Ogni bambino o adolescente ha dei punti forti e dei punti deboli. Ci sono bambini che si avvicinano alla lettura come gli anatroccoli si avvicinano all’acqua, o ragazzi che sono in grado di organizzarsi e autodisciplinarsi da soli. Per altri, invece, è molto più difficile terminare i compiti, mantenere l’attenzione, gestire il tempo in modo efficace o controllare le proprie emozioni.
Per questo, vengono spesso etichettati come «pigri», «sbadati», «incostanti» o «distratti», mentre in realtà hanno problemi nelle cosiddette «funzioni esecutive», ovvero le abilità — necessarie per lo sviluppo di qualsiasi processo cognitivo — che servono a adattare i propri pensieri, sentimenti e comportamenti al fine di raggiungere un obiettivo.
Questo libro nasce proprio per fornire ai genitori tutti le informazioni, le tecniche e gli strumenti necessari per motivare i propri figli
a migliorare le seguenti funzioni:

• Avvio e completamento di un’attività
• Inibizione delle reazioni istintuali
• Concentrazione
• Gestione del tempo
• Memoria di lavoro
• Flessibilità
• Autoregolazione
• Autocontrollo emotivo
• Organizzazione

 

Per attività in classe

 SEI FOLLETTI NEL MIO CUORE   Rosalba Corallo – ERICKSON

Tommy è stanco di sentirsi sempre dire dai grandi che è un bambino troppo sensibile, e ha finito con il credere che sia un difetto, un qualcosa di cui vergognarsi. E poi ci sono i suoi compagni che non gli danno mai tregua: gli hanno affibbiato terribili soprannomi e non perdono occasione per prenderlo in giro ogni volta che s’arrabbia, piange o semplicemente s’incanta a guardare fuori dalla finestra. Finché un bel giorno scopre che il suo cuore è abitato da sei minuscoli folletti: Gaietto, Stuporello, Tremolino, Lacrimoso, Scatto e Sputacchione, e che sono proprio loro i colpevoli della sua eccessiva sensibilità!
Sarebbe disposto a tutto pur di liberarsene, ma come fare? Sarà la streghetta Renza, misteriosa inquilina del suo frigorifero, a offrirgli il suo aiuto. Ma le conseguenze saranno imprevedibili…
Un libro che parla al cuore di grandi e piccini con la gioia, lo stupore, la paura, la tristezza, la rabbia e il disgusto dei suoi protagonisti, insegnando il valore e l’importanza di ogni singola emozione.

Sei folletti tra le righe

Sei folletti tra le righe offre materiali utilizzabili in classe o nell’ambito di attività laboratoriali per organizzare un percorso integrato di lettura, scrittura e attività creative.
Il volume è ispirato alla storia di Tommy, il protagonista del libro di narrativa Sei folletti nel mio cuore da cui sono stati estratti 12 brani che costituiscono il filo conduttore dell’intero percorso.
Per ogni lettura, sono proposte numerose attività che approfondiscono una particolare situazione psicologica legata a una specifica emozione:
- provare difficoltà a gestire la propria emotività
- infastidirsi per l’essere «etichettati»
- desiderare di essere diversi da come si è
- sentirsi in colpa per i propri errori
- sentirsi preoccupati
- provare rabbia, stupore, tristezza, disgusto, felicità e paura
- sentirsi parte di un gruppo.

Emozionario. Dimmi cosa senti – Cristina Nunez Pereira 

Fin dove si può arrivare con un battito d'ali? Le ali degli uccelli hanno penne e piume. Quelle delle persone hanno parole. Però non tutte le parole ti aiutano a spiccare il volo. Solo le parole che esprimono con chiarezza ciò che provi ti danno più possibilità di volare. II dizionario delle emozioni, l'emozionario, ti spingerà a battere le ali in un modo molto speciale ... E non vorrai più smettere di volare. Età di lettura: da 5 anni.

Aiutare i bambini ad esprimere le emozioni – M. Sunderland - Erickson

La favola dello scricciolo Nonimporta è stata scritta per i bambini che cercano di affrontare da soli le proprie emozioni, che non si permettono mai di protestare o dire che hanno paura; i bambini che si portano dentro troppe emozioni dolorose irrisolte; che si sono trovati a vivere esperienze disorientanti o insopportabili, senza riuscire a elaborarle con chiarezza. Il libro si propone di aiutare i bambini con problemi di autocontenimento e di repressione emotiva attraverso il gioco e la fantasia. Oltre alla favola illustrata, il testo comprende una guida introduttiva alla lettura della storia e alla comprensione del suo valore terapeutico e numerosi esercizi, che forniscono al bambino un supporto per esprimersi in modo creativo e giocoso.

Batticuore e altre emozioni – R. Piumini

Nel racconto ironico e leggero di un maestro della letteratura per ragazzi, il corpo i sentimenti e le sensazioni che lo coinvolgono lo sconvolgono, e spesso sono difficili da capire e spiegare per i più piccoli. La rabbia e gli starnuti, i sospiri e il batticuore sono i protagonisti, insieme a tante altre emozioni, delle poetiche filastrocche di Roberto Piumini, accompagnate dalle straordinarie illustrazioni di Anna Laura Cantone.

 

 

 

Anno scolastico 2016/2017

 

I partecipanti al progetto hanno espresso il desiderio che l'esperienza continui e ci si è dati appuntamento a settembre con una rosa di libri sull'educazione da cui sceglieremo quello da leggere.

Inoltre i nostri compiti per l'estate saranno quelli di leggere e riflettere sul Patto di Corresponsabilità che si trova nel nostro sito. Anche su questo ci confronteremo all'inizio del prossimo anno.

Per ora è tutto. Un grazie speciale a tutti i partecipanti che hanno condiviso l'idea che la scuola forma le persone per la vita e che l'apprendimento non è solo saperi e competenze, ma soprattutto ciò che decidiamo di essere!

Buona estate e come sempre evviva la lettura Sorridente